Responsabile di produzione e diffusione #1

Savigliano - 5, 6 e 7 luglio 2016

Dove sei: Homepage > Servizi > Formazione > Archivio > Responsabile di produzione e diffusione #1

Coordinatore della formazione FNAS 2016: Boris Vecchio
Coordinatore del laboratorio: Jérôme Planche
Altri formatori: Flavia Ceglie, Silvia Albanese, Ute Classen

Premessa
Nonostante in Italia la creazione sia assai dinamica, tuttavia gli artisti (circo, danza e arti di strada) incontrano molte difficoltà a concretizzare i propri percorsi creativi e vivere dal loro talento. E questo nonostante nel 2016 la creazione di un dispositivo di sviluppo al circo. Anche se la formazione non è mai sufficiente per gli artisti, essa è particolarmente debole o inesistente per quel che concerne i mestieri di accompagnamento amministrativo, di produzione e di distribuzione.

FNAS HANGAR PIEMONTE e Festival di Mirabillia vogliono offrire l'opportunità di sviluppare e approfondire competenze specifiche per nuove professionalità del mondo dello spettacolo dal vivo in Italia. L'obiettivo di questa formazione è quello di mostrare il panorama professionale in scala europea e affrontare alcuni elementi metodologici.

Obiettivo
Affrontare un approccio al mestiere della produzione e diffusione in 4 paesi europei, costruirne una metodologia applicabile a realtà differenti ed elaborazione di una prima traccia di sviluppo per il contesto italiano.

Giorno 1 (5 luglio 10.00-18.00) - Sala Molineri, Palazzo Taffini - SAVIGLIANO
Qual è l'attività di distribuzione e produzione in diversi paesi europei. Introduce Boris Vecchio. Intervengono: Jérôme Planche, Ute Classen, Flavia Ceglie, Silvia Albanese

Attraverso i differenti contributi sarà presentata una panoramica delle attività di produzione e distribuzione in Europa.
- Come si scelgono i progetti da accompagnare
- Relazione con l'artista e con il progetto
- In che momento comincia la missione
- Che ambito si gestisce
- Che cosa si fa concretamente in relazione alla produzione e cosa per la diffusione
- Quali sono gli strumenti utilizzati (database, budget, Google Calendar...)
- Metodo di remunerazione del proprio lavoro (stipendio, percentuale...)
- Con chi si lavora. Quali sono i partner. Lavoro in autoproduzione
- Come ci si rapporta con una giovane compagnia.
- Quali strutture supportano il progetto: una compagnia, una struttura produttiva (interna/esterna)

Giorno 2 (6 luglio 10.00-18.00) - Sala Molineri, Palazzo Taffini - SAVIGLIANO
Inquadramento del mestiere di direttore di produzione in Francia e come il modello può adattarsi al mondo italiano? Intervengono: Jérôme Planche, Silvia Albanese

- Presentazione generale di contesti francesi e italiani
- Differenza tra amministrazione, produzione, produzione tecnica e diffusione
- Cosa bisogna definire a monte prima di iniziare il lavoro? Chiarire la propria missione con l'artista
- Quali sono le competenze tecniche necessarie per esercitare questi mestieri
- Elaborazione di un piccolo esempio di possibile strategia per il contesto italiano stabile a partire da un modello immaginato
- Presentazione specifica del contesto italiano.
- Sviluppo pratico di una produzione in poche righe al fine di permettere un approccio metodologico alla situazione italiana verso la successiva formazione complementare (prevista a Napoli, 29/30 settembre 2016)

Giorno 3 (7 luglio 13.00-15.00) - Sala Molineri, Palazzo Taffini - SAVIGLIANO
Partecipazione al Brunch Meeting a Fossano, accompagnamento alle metodologie di contatto diretto negli appuntamenti dedicati e panoramica su altre situazioni esperibili. Accompagna e chiude: Boris Vecchio

Lingue del corso
Italiano, inglese e francese. Non è prevista traduzione.

Costo del laboratorio
Gratuito, ma a numero chiuso (20 allievi max)

Adesione al laboratorio
Scorri in basso e compila il modulo seguente in tutte le sue parti, ti contatteremo al più presto.