Comuni Amici

Un patto per lo sviluppo dell'arte di strada e del circo contemporaneo

Dove sei: Homepage > Progetti > Comuni Amici

PREMESSO che la Federazione Nazionale Arti in Strada ha per oggetto e svolge l'attività di:

a) promuovere la cultura e la fruizione dell'arte di strada quale momento di aggregazione sociale della collettività, integrazione con il patrimonio architettonico, monumentale e sviluppo del turismo culturale; coordinare e potenziare a livello nazionale le iniziative intraprese dagli enti di promozione dell'arte di strada associate; ottenere riconoscimenti istituzionali, coordinare e potenziare le attività artistiche, teatrali e musicali esercitate per strada da Compagnie professionali, associazioni e singoli artisti;
b) diffondere le forme artistiche di strada quale risorsa di promozione sociale, integrazione delle diversità culturali, deterrente alle discriminazioni nei confronti di cittadini svantaggiati o che vivono condizioni di disagio e marginalità;
c) promuovere iniziative nelle idonee sedi atte a favorire il libero esercizio non commerciale dell'arte di strada;
d) rappresentare nei confronti delle Autorità pubbliche e private, dei terzi e delle altre Associazioni, i Soci, sostenendo il valore sociale e culturale della loro attività o del loro impegno nel campo dell'arte di strada;
e) studiare e risolvere problemi artistici, organizzativi e culturali relativi allo sviluppo dell'arte di strada nel suo complesso, in tutte le sue manifestazioni e forme;
f) raccogliere ed elaborare notizie, dati, memorie storiche e qualsiasi altra documentazione relativa all'attività svolta nel tempo dagli artisti di strada, e ciò anche per fornire elementi di studio e conoscenza a università, istituti scolastici e organismi culturali.

La FNAS propone un patto per creare una comunità nazionale che riconosca il valore culturale, sociale, educativo, formativo e ricreativo dell'arte di strada, così come definita nello statuto della Federazione, e di tutte quelle forme di arti popolari che, come il circo contemporaneo, vadano a inserirsi negli spazi urbani pubblici migliorandone l'aspetto, la vivibilità e la fruizione. Ai Comuni, agli Enti e alle Associazioni che parteciperanno chiediamo di operare in funzione di:

- un’adeguata rappresentanza presso tutte le sedi istituzionali dell’arte di strada e del circo contemporaneo per le comunità di riferimento
- un libero accesso dei cittadini alla fruizione artistica dello spazio pubblico attraverso regolamenti in linea con quanto sopra esposto
- l'attivazione di pratiche per stimolare la formazione di cittadinanza attiva a sostegno dell'ospitalità e della creatività degli artisti
- l'attivazione di percorsi culturali nelle scuole e nella società che promuovano l'arte di strada e il circo contemporaneo attraverso incontri, seminari e convegni
- la fattiva collaborazione nella ricerca di semplificazioni burocratiche per agevolare l'utilizzo degli spazi
- l’impegno a un confronto con gli aderenti al patto per elaborare soluzioni che valorizzino il settore e il ruolo attivo delle comunità locali.

La FNAS si impegna a sostenere i comuni partecipanti attraverso una puntuale informazione, una competente consulenza e un continuo stimolo.

 

PROMUOVI LA CARTA E FAI ADERIRE ANCHE IL TUO COMUNE O LE ORGANIZZAZIONI DEL TERRITORIO
Scarica la Carta dei Comuni Amici e inviala ai tuoi referenti locali
Scarica la Lettera di Adesione e chiedi di sottoscriverla su carta intestata dell'Ente