L'Abile Teatro

Dove sei: Homepage > Promozione > Artisti e compagnie > L'Abile Teatro

L'Abile Teatro

L'Abile Teatro prende vita da un progetto artistico di Simon Luca Barboni e Mirco Bruzzesi, dedicandosi alla creazione di "spettacoli teatrali e di strada muti, tutt'altro che silenziosi", orientati alle discipline circensi e ai giochi di prestigio.

La loro formazione inizia nel 2001 con la giocoleria in forma totalmente autonoma, approfondita in seguito in stage intensivi di teatro e mimo tra cui Teatro pirata, Yves Lebreton, Jango Edwards, Alessandro Sciarroni e workshop di giocoleria con Stephan Sing, Doreen Großmann e Christine Oymann, Lorenzo Crivellari e Edoardo Demontis.
Tra il 2005 e il 2012 girano in tourné con laboratori di magia e giocoleria in resort di Italia, Spagna, Grecia, Egitto, Tunisia e Turchia.

Esordiscono con lo spettacolo "Mago per Svago" nel 2012 al teatro studio Valeria Moriconi di Jesi all'interno della rassegna "Spazio Sofà"
Nel 2014 debuttano con “Pass-way” in ReMarcheBle, spettacolo di giocoleria luminosa.

Ultimo progetto è “HappyMistake”, SPETTACOLO VINCITORE DEL BANDO “GAME 3” promosso da Marche Spettacolo e AMAT che vuole essere un contenitore delle fobie che un giocoliere, inteso nel suo concetto più ampio, può vivere sul palco.

Spettacoli

Mago per Svago

Giocoleria | Magia/Illusionismo | Mimo | Teatro | Circo |

Mago per Svago

Pagina promozionale spettacolo

Video spettacolo

Tutela SIAE: no

Uso musica: Sì, registrata

Musica tutelata:

Concepito come uno spettacolo muto, è in effetti tutt’altro che silenzioso.

Mago per Svago si rivela al pubblico grazie alla sua colonna sonora. Un ritmo trascinante che nei suoi accenti racchiude i momenti più significativi della storia.
Racconta di un mago e del suo spettacolo, ma soprattutto, racconta di un assistente e del suo desiderio di conquistare la scena. La classica magia come la conosciamo, viene così riproposta in una forma inedita: una parodia di se stessa.

L’assistente e il suo ricalcare il “grande mago”, gli imprevisti, gli errori, fino ad un epilogo che ribalta l’intera scena e commuove lo spettatore.

Genere: Comedy Magic, Juggling & Fun

Durata spettacolo: 45 min.
Tempo montaggio: 45 min.
Tempo smontaggio: 20 min.

Happy Mistake

Giocoleria | Mimo | Teatro |

Happy Mistake

Pagina promozionale spettacolo

Tutela SIAE: no

Uso musica: Sì, registrata

Musica tutelata:

Happy Mistakes vuole essere un contenitore delle fobie che un giocoliere, inteso nel suo concetto più ampio, può vivere sul palco.
Il progetto dunque vuole portare alla luce queste emozioni, sviluppando una ricerca sull’errore e sulle maniere per porne rimedio, creando un susseguirsi di errore-reazione che inneschi una sabbia mobile dell’imprevisto, in cui più ci si muove per uscirne, più si viene attratti verso il basso e fagocitati dalla stessa.
L’imprevisto quindi, il suo manifestarsi, svilluparsi, evolversi e concludersi è diverso di volta in volta, trascendendo da visioni puramente comiche e affidandosi invece in un equilibrio tra surreale e reale, drammaticamente grottesco.

In Happy Mistake si ha l’ambizione di svincolare l’ideale dell’errore comico come la scivolata sulla buccia di banana portando invece lo spettatore a confrontarsi con i timori più verosimili a cui va incontro un performer come il giocoliere ogni volta che porta in scena il suo spettacolo e sopratutto esaltando il suo ruolo non come vittima degli eventi, ma come risolutore (seppure momentaneo).

Lo spettacolo si racconta senza l’utilizzo della parola, lasciando invece spazio alla mimica, al linguaggio del corpo e alla musica che, da tappeto musicale, passa a ruoli di “prima donna” ritmando, scandendo e delineando gli sviluppi della scena.

Genere: Teatro e giocoleria

Durata spettacolo: 20 min.
Tempo montaggio: 10 min.
Tempo smontaggio: 10 min.