Compagnia Omphaloz

Dove sei: Homepage > Promozione > Artisti e compagnie > Compagnia Omphaloz

Compagnia Omphaloz

la Compagnia Omphaloz è una compagnia italo francese di Teatro Circo, Clown e Cabaret.

Clown Cabaret è uno spettacolo muto di teatro circo e clown. Un cabaret da strada immaginifico dove i numeri di acrobatica, giocoleria e pantomima sono eseguiti da due personaggi che viaggiano tra il clown e il film muto. La storia è la loro relazione, una relazione di coppia: coppia di arte, coppia di clown, coppia di cuore. Dalla difficoltà di capirsi alla complicità che nasce nell'armonia. Dal dominante al dominato con il continuo rovesciamento delle parti. Dallo schiaffo dato per sbaglio al bacio rubato. Clown Cabaret è uno slancio di vita e di emozioni. Dare è la parola chiave di questo show, offrire al publico la nudità di due clown e quindi mettere in movimento la poesia.

Promo video 2017 https://www.youtube.com/watch?v=5r209L67iw0

Nel 2015 Clown Cabaret ha partecipato al Milano Clown festival aggiudicandosi il secondo posto per il premio della giuria e il terzo posto per il pubblico.

Nel 2016, lo spettacolo continua la sua evoluzione con la terza sedia di verticalismo! e l'arrivo della struttura aerea!!!


"I due artisti non calpestano la terra, la sfiorano, come se sorvolassero il mondo per avvicinarsi meglio a noi. Hanno la splendida modestia dei grandi: con pochi oggetti di scena trasportano il pubblico in un'atmosfera da piccolo Principe, dove l'aviatore però è un equilibrista. Guillaume pilota delle sedie: le mette l'una sull'altra, le ammassa e prende delle direzioni imprevedibili. Intanto Monica, con grande espressività, fa i suoi numeri e mette in risalto quelli del compagno. Clown direttamente uscita dal mondo di Fellini, lei, con un umorismo scanzonato e una gestualità disinvolta ma estetica, aggiunge il suo tocco all'emozione dello spettacolo. E fa ridere.

Hanno preso entrambi ispirazione dagli illustri antenati del cinema muto, cosa che spiega il loro talento per giochi e scherzi. I numeri di equilibrismo sembrano quindi semplici, naturali. E sono belli.
Al momento degli inchini noi non siamo per niente contenti. E' già finito?"

Henriette Bichonnier (giornalista, scrittrice per l'infanzia)

Esistono due versioni dello spettacolo: Una senza struttura aerea e un'altra con struttura e numero di tessuti aerei.