Cristina Cali'

Dove sei: Homepage > Promozione > Artisti e compagnie > Cristina Cali'

Cristina Cali'

Cristina Calì è attrice e acquerellista.

Laureata a pieni voti in Lettere moderne - indirizzo spettacolo, si specializza in una scuola triennale per operatori teatrali a indirizzo psicopedagogico, secondo il metodo del Teatro degli Affetti di Giulio Nava.

Frequenta numerosi stage e workshop con artisti quali per esempio Marco Paolini, Ariella Vidach, Julius Effenbergher, Bano Ferrari, spaziando tra narrazione, danza contemporanea e contact improvisation, clownerie, ecc. Negli ultimi anni studia in particolare acrobatica (con Paolo dei Giudici) e funzionalità vocale (con Maria Silvia Roveri e Marco Belcastro).

Da dieci anni approfondisce la tecnica della pittura ad acquerello, con maestri quali Angelo Gorlini, Luigi Spagnolo, Alvaro Castagnet, Joseph Zbukvic, allestendo mostre personali e partecipando a mostre collettive (prossima: Mostra Internazionale FabrianoinAcquarello, maggio 2016).

Lavora da venti anni nella formazione conducendo corsi e workshop su diverse tematiche, per enti pubblici e privati. Dal 2006 conduce laboratori di acquerello, anche su grandi superfici, per bambini, ragazzi e adulti, aperti a diverse sperimentazioni.

E’ attrice e unica interprete di otto spettacoli teatrali – prodotti da ArtEventualeTeatro (associazione che fonda nel 1997 www.arteventualeteatro.it), in cinque dei quali dipinge dal vivo.

Spettacoli

RITRATTI TEATRALI

Danza | Teatro |

RITRATTI TEATRALI

Pagina promozionale spettacolo

Tutela SIAE:

Uso musica: Sì, registrata

Musica tutelata: no

Una bizzarra pittrice prepara colori e cavalletto da pittura en plein air. Poi prova a coinvolgere il pubblico, grande o piccino, per realizzare dei ritratti con gli acquerelli… a ritmo di musica. Tra momenti imbarazzati, comici e poetici, che cosa uscirà davvero dai pennelli della pittrice?

Colori dal vivo, teatro, musica e danza, si intrecciano ad ambienti, emozioni, incontri… creando ogni volta “un’opera diversa”, basata su poesia, astrazione e fantasia.

Lo spettacolo ha una sua “storia”, anche se non prevede parole ma è basato su azioni pittoriche e mimico-teatrali. In contesti “aperti” quali la strada, feste, ecc., lascia ampio spazio all’improvvisazione e all’interazione con le persone di passaggio, divenendo più teatrale o più pittorico, modificando i “numeri” che lo compongono per adattarsi a luoghi, occasioni, presenze, adulti, bambini.

"Ritratti teatrali" è arrivato quinto al Concorso Nazionale FNAS-Cantieri di strada 2014, ed è rappresentato in spazi chiusi (scuole, biblioteche, teatri) nonché in eventi all’aperto (“Arcore Street Festival 2014”, “Martes’Anima 2015”, “STRA Festival 2015”) oltre che... per le strade!

Genere: teatro e pittura dal vivo

Durata spettacolo: 50 min.
Tempo montaggio: 10 min.
Tempo smontaggio: 15 min.