Formazione

Dove sei: Homepage > Servizi > Formazione

 

Formazione 201872020
MANAGER PER LO SPETTACOLO NEGLI SPAZI PUBBLICI

Management per lo spettacolo negli spazi pubblici è un percorso di studi e approfondimenti specifici per chi vuole lavorare artisticamente negli spazi pubblici (teatro, teatro di figura, danza, circo contemporaneo, interventi metropolitani, landscape arts, social arts...). Esso è concepito da un lato in modo da contribuire a una maggiore professionalizzazione di chi già lavora in quest’ambito e finalizzato dall’altro a creare nuove figure manageriali di stampo europeo di cui il settore ha bisogno per implementare la presenza sul mercato internazionale.

ARTICOLAZIONE DEL PROGRAMMA
Lezioni in aula - Seminari specifici (aperti anche a terzi) - Visite guidate nei luoghi della creazione - Incontri con le realtà professionistiche - Partecipazione alle giornate di studio stRADARts

ARGOMENTI
I temi di studio saranno articolati in differenti ambiti:
ADMIN: materie amministrative
TOOLS: strumenti pratici per il mestiere
SKILLS: competenze professionali specifiche
EXPERIENCES: approfondimenti attraverso incontri e visite
POLICY: aspetti etici e politici
TECHNICS: competenze sulle tecnologie applicate allo spettacolo

MATERIE
Amministrazione generale - L’impresa culturale in Italia - Forme giuridiche per le compagnie - I finanziamenti per la cultura - Diritto del lavoro - Preventivi - Aspetti assicurativi per lo spettacolo dal vivo - Accompagnamento alla produzione - Scrittura dei dossier di produzione e di vendita - Diffusione - Comunicazione - Mediazione culturale - Drammaturgia per gli spazi pubblici - Progettazione culturale - Storia dello spettacolo di strada e del circo - Il ruolo del mentoring nella creazione - Forma e studio sullo spazio pubblico - Il sistema delle residenze - Incontri con le compagnie e gli artisti - Partecipazione alle giornate di studio (stRADARts) - Reti europee e collaborazioni internazionali - Etica del rapporto con gli spazi pubblici - La rappresentanza politica del settore - Sicurezza nello spettacolo - Schede tecniche e approccio fonico per artisti

TARGET
- Operatori in formazione del settore organizzativo e manageriale per la cultura
- Professionisti dello spettacolo che intendono specializzarsi nel settore
- Artisti allievi e professionisti che intendono approfondire aspetti specifici del loro lavoro

PROGRAMMA
22-25 Ottobre - MODULO 1: AMMINISTRAZIONE, RISORSE E COMUNICAZIONE

Lunedì, 10-13

Federico Toso

Introduzione al corso, inquadramento generale, analisi del settore italiano ed europeo, il network Circostrada, Fresh Street e Fresh Circus, vetrine internazionali, sbocchi professionali e altre opportunità lavorative

Lunedì, 15-18

Chiara Laghi

Quadro generale dello spettacolo dal vivo in Italia e lettura d'insieme a partire dall'analisi dello studio su "L'economia arancione - Cultura, creatività, industria"

Martedì, 10-18

Maria Teresa Giacomazzi

Riforma del terzo settore, forme giuridiche per le compagnie, inquadramenti amministrativi

Mercoledì e Giovedì, 10-18

Andrea Maulini

Il media management e la promozione della propria impresa culturale sui social network

 

26-28 ottobre - MODULO SPECIALE “stRADARts”: 3 giornate di studio su arte e spettacolo di strada e circo contemporaneo - www.stradarts.it
26 ottobre 15.00-18.00: "Vetrina internazionale #2” - Round Table
27 ottobre 15.00-18.00: "Fare spettacolo negli spazi pubblici: le comunità del nuovo circo fra valorizzazione, conflitti e tutela di un patrimonio culturale"
28 ottobre 11.00-13.00: “L’EQUILIBRIO DEL CUCCHIAINO di Adriano Sforzi - Il più grande sfortunato e felice giocoliere di tutti i tempi”
28 ottobre 14.00-18.00: NUOVO CINEMA CIRCO a cura di Raffaele De Ritis, un'iniziativa del Progetto Quinta Parete

 

29 Ottobre – 2 novembre - MODULO 2: GESTIONE DEL LAVORO, PRODUZIONE E DIFFUSIONE

Lunedì, 10-18

Chiara Chiappa

Inquadramenti lavorativi nello spettacolo, contributi e assistenza ai lavoratori dllo spettacolo

Martedì 10-18

Sergio Pejsachowicz

Preventivi, contratti, recupero crediti, gestione delle giornate lavorative

Mercoledì 10-13

Andrea Paolucci

Il sistema italiano delle residenze e il teatro di comunità

Mercoledì, 15-18 e Giovedì e Venerdì 10-18

Silvia Limone

Accompagnamento alla produzione, dossier di creazione e vendita, diffusione e lavoro sui contatti, strategie di azione sul mercato artistico

 

26-30 novembre - MODULO 3: DRAMMATURGIE E FORME D’ARTE NELLO SPAZIO PUBBLICO - Spazio Eco a Casalecchio di Reno

Lunedì, 9-12

Boris Vecchio

Forme e studio dello spazio pubblico, il ruolo dei mentori nella creazione

Lunedì, 13-16

Fabienne Aulagnier

Tipologie e caratteristiche degli spettacoli dal vivo per gli spazi pubblici e luoghi di indagine delle nuove drammaturgie per gli spazi pubblici

Martedì, 9-16

Fabienne Aulagnier

Processi di realizzazione e messa in opera di spettacoli per lo spazio pubblico e la mediazione culturale come chiave di accesso artistico anche nei luoghi del quotidiano più difficile

Mercoledì 9-16

Marcello Chiarenza

La scrittura teatrale in doppia partitura. Il rapporto fra la parola e l'immagine, tra la voce e l'azione, per tenere conto di ciò che vedo e ciò che sento

Giovedì e Venerdì, 9-16

Andrea Fidelio e Gonzalo Alarcon

Drammaturgia e spettacolo di strada, metodi e tecniche di ricerca creativa per lo spazio pubblico, metodologie di raccolta ed elaborazione dei feedback

 

3-7 dicembre - MODULO 4: TECNICA DELLO SPETTACOLO DAL VIVO, TECNOLOGIE PER LA CREAZIONE, IL SISTEMA DELLE RESIDENZE, LA SICUREZZA NELLO SPETTACOLO - Teatro dell'Argine a San Lazzaro di Savena

Lunedì, 9-12

Antonio Volpone

Impostare un business plan per progetti creativi e individuare le fonti di finanziamento per le imprese culturali

Lunedì, 13-16

Andrea Pignatti

Economia dello spettacolo, fonti di finanziamento e progettazione europea (parte teorica)

Martedì, 9-16

Andrea Pignatti

Economia dello spettacolo, fonti di finanziamento e progettazione europea, esercizi e metodologie (parte pratica)

Mercoledì 9-16

Luca Leprotti

Tecnologie audio per le live performance, schede tecniche, logistica e approccio fonico

Giovedì 9-16

Luca Carbone

Tecnologie luci per le live performance, schede tecniche, logistica e approccio scenotecnico

Venerdì, 9-16

Domenico Giannetta

Testo Unico Leggi Pubblica Sicurezza (TULPS) settore spettacolo, criteri e metodi per la valutazione dei rischi, principali rischi legati all'uso delle attrezzature

 

ORARI
Da lunedì a venerdì, 6 ore giornaliere, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00 per i moduli 1 e 2. Dalle pre 9.00 alle ore 16.00 per i moduli 3 e 4.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE
Formazione continuativa: gli allievi seguono l’intero programma di formazione
Formazione specifica: gli allievi possono aderire solo ad alcuni dei moduli. 

SEDI DEL CORSO
- Tendoni di Città di Circo, Parco di villa Angeletti Via Dè Carracci, 65, 40129 Bologna BO (Moduli 1 e 2)
- Spazio Eco, Via dei Mille, 26, 40033 Casalecchio di Reno BO (Modulo 3)
- Teatro dell’Argine,  (Modulo 4)

COSTI
Tutto il corso 114 ore + stRADARts – 390,00 in promozione a 320,00 per chi si iscrive prima del 15 ottobre
Singolo modulo 30 ore + stRADARts – 120,00 in promozione a 99,00 per chi si iscrive prima del 15 ottobre
Due moduli 60 ore + stRADARts – 210,00 in promozione a 180,00 per chi si iscrive prima del 15 ottobre
stRADARts, modulo a partecipazione libera

Tutti i costi sono comprensivi di iscrizione alla FNAS per l’anno 2019. Previste agevolazioni per membri del Forum Nuovi Circhi FNAS. Per i soci FNAS in regola con la sottoscrizione della quota per il 2019 è previsto un ulteriore sconto del 10%. Per il pagamento sarete contattati direttamente dalla segreteria FNAS (Elisa)

INFO
info@fnas.org

IN COLLABORAZIONE CON
Demetra Formazione
Arterego Associazione Culturale
Teatro dell’Argine
Profili.eu

RESPONSABILE FORMAZIONE FNAS Boris Vecchio e Federico Toso&
GRUPPO DI LAVORO FORMAZIONE Francesca Zoccarato, Alessandro Serena, Alessandra Lanciotti, Lorenzo Baronchelli